BookCity Milano 2019, si conclude la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria



 Si conclude domani, domenica 17 novembre, BookCity Milano 2019, la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria.

Tra gli appuntamenti al Castello Sforzesco: incontro con Eduardo Mendoza, “La città dei prodigi. La Barcellona di Eduardo Mendoza”: l'autore dialoga con Lucia Capuzzi. A cura di UNESCO Creative Cities; “Un invito a un ballo, un tragico decesso, un gioco spietato e una trappola inaspettata: benvenuti a Blackheath House. Preparatevi a impazzire” con Stuart Turton e Luca Crovi; “La solitudine del pesce rosso; i racconti di un Kafka israeliano” con Etgar Keret e Alessandro Mari; “Migrazione, cambiamento climatico e conflitto tra uomo e natura: il mondo sull’orlo di una trasformazione inarrestabile” con Amitav Ghosh e Ginevra Bompiani; “L'amore ai tempi degli anni di piombo: una storia marocchina” con Youssef Fadel, Cristina Dozio ed Elisabetta Bartuli; “La letteratura può riparare il mondo?” con Slobodan Snajder, Mattia Conti e Isabella Bossi Fedrigotti. “Live writing con Lo Stato Sociale”, che parteciperà anche alla festa del Saggiatore al Santeria Toscana 31 con Radio Raheem.

Tra gli appuntamenti ai poli tematici: Acquario Civico di Milano “Il calcio tutto da ridere con due punte d’eccezione” con Billy Costacurta e Marco Cattaneo; Anteo Palazzo del Cinema “Dal buco della serratura: l'epoca d'oro della commedia sexy cinematografica made in Italy” con Marco Giusti e Davide Pulici; “Il cinema che ci ha formato. Duecento (e più) protagonisti della vita italiana esprimono la loro lista preferita” con Gianni Canova, Gabriele Salvatores e Severino Salvemini; “100 anni di Fellini. Sandra Milo racconta ‘l’imperatore di Cinecittà’” con Sandra Milo, Mauro Morellini ed Erica Arosio; Borsa Italiana “Storia di una generazione strozzata dal debito pubblico” con Francesco Vecchi e Carlo Cottarelli; “Il jazz di Mirafiori” con Tommaso Ebhardt e Valdemaro Casalini, alla tromba Marco Mariani; “Lavoro e pensioni: riforme e controriforme” con Elsa Fornero, Fabio Savelli e Marco Leonardi; “Estinguersi non è destino. L'Italia ai tempi del malessere demografico” con Marco Valerio Lo Prete, Ferruccio de Bortoli, Serena Sileoni; Casa della Memoria “Alla ricerca di Gerusalemme. Storia di un viaggio tra sogni, fantasmi e realtà” con Vlodek Goldkorn e Gad Lerner; Casa Emergency “Africa dis-umana: la decostruzione dello sguardo occidentale” con Franco La Cecla; “I had a dream” con Maria Sebregondi e Roberto Di Puma, a cura di Moleskine Foundation; Cascina San Romano Borgoincittà “Il segreto della natura nella poesia” con Tiziano Fratus, Giusi Quarenghi e Marta Morazzoni, introducono e moderano Luisa Toeschi e Luca Carra; Circolo Filologico Milanese “Quando è la storia che insegna il pluralismo” con Giancarlo Bosetti, Maria Teresa Fumagalli, Beonio Brocchieri e Gad Lerner; Fondazione Corriere della Sera “Il naufragio delle civiltà” con Amin Maalouf. Intervengono Gad Lerner e Piergaetano Marchetti, ad Amin Maalouf verrà consegnato il premio Rosa d’autunno Milanesiana-BookCity; “La Lettura #lapoesiaèditutti” con Sandro Veronesi,  Cees Nooteboom, i B.Libers guidati da Generazione Disagio e Stefano Bollani; Fondazione Giangiacomo Feltrinelli “Che cos'è un muro?” con Giorgio Ferrari e Alessandro Zaccuri; GAM “Josep Pedrals recita Josep Pedrals”, con Josep Pedrals e Gregori Ferrier (pianoforte), a cura di UNESCO Creative Cities; ISPI – Palazzo Clerici a cura di Pistoia-Dialoghi sull'uomo “Quanto siamo connessi all'Africa? Universalismo, cultura e creatività” con Jean-Loup Amselle e Adriano Favole; “Complessità e raffinatezza degli antichi regni africani” con Stefano Allovio; “Global Africa, la grande incognita” con Mario Giro e Jean-Léonard Touadi, modera Marco Trovato; “I nomadi in Africa oggi: modelli di vita in trasformazione” con Elena Dak; Istituto dei Ciechi di Milano “Il piano Langer” con Giuseppe Civati; MUDEC “La sorgente del Nilo e l'origine dell'umanità” con Valerio Massimo Manfredi, “Il potere e le rose” con Lilli Gruber e Beppe Severgnini; Museo del Novecento “Incroci. Ritratti di parole” con Tullio Pericoli e Simonetta Fiori; Museo del Risorgimento “I giovani ribelli di guerra. Uomini e donne che non si sono piegati agli orrori del fascismo” con Mirella Serri e Pier Luigi Vercesi; Museo di Storia Naturale “Lezioni di genetica per principianti” con Guido Barbujani e Sylvie Coyaud; “I segreti della longevità” con Edoardo e Vieri Boncinelli e Anna Meldolesi; Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci “Pensieri in-versi” con Gazzelle, Fabrizio Basso e Simonetta Sciandivasci; NoLo District “Diventare se stessi: le possibilità del presente” con Andrea Zhok e Luca Vanzago, modera Pietro Cattorini. A cura del Circolo dei Lettori di Milano in collaborazione con Associazione Fortitudo; “Le verità oscure di David Raker” con Sergio Fanucci e Tim Weaver; “Viaggio tra le sequoie con Tiziano Fratus” con Tiziano Fratus e Le voci degli altri, in collaborazione con CORE-Lab; “La maschera del lupo. Per una critica della crudeltà” con Roberto Escobare Daniele Paradiso, modera Marco Sassoon. A cura del Circolo dei Lettori di Milano in collaborazione con Associazione Fortitudo; Palazzo Reale “Il potere della parola” con Emilio Isgrò, Ferruccio de Bortoli e Martina Treu, “La fotografia e la scienza” con Edoardo Boncinelli e Ferdinando Scianna; Piccolo Teatro Grassi “BURbrunch con Beppe Severgnini. I lettori protagonisti sul palco” con Beppe Severgnini e letture di Marta Rizi; Sinagoga centrale “Au revoir, amata Libia crudele” con Ferruccio de Bortoli e Daniela Dawan, promosso da Comunità Ebraica di Milano e ADEI-WIZO; Teatro Dal Verme “La canzone più lunga della storia: il romanzo ANTIbiografico della rock band toscana” con Zen Circus, Marco Amerighi; Teatro Elfo Puccini “Tutti i colori della libertà. Dialogo con Gherardo Colombo” con Gherardo Colombo, Anna Sarfatti e Sofia Paravicin; Teatro Franco Parenti “Incontro con Erri De Luca” con Erri De Luca; “Montalban e Montalbano” con Carlos Zanón e Pau Vidal. Conduce Marina Espasa, a cura di UNESCO Creative Cities; quattro appuntamenti dedicati ad Alda Merini: “Le notti di Alda Merini” con Edi Natali e Arnoldo Mosca Mondadori, letture di Ilaria Egitto; “2009-2019. Dieci anni ricordando Alda Merini” con Arnoldo Mosca Mondadori, Alessandro Mezzena Lona, Marta Lorenzon e Irene Grazioli; “Fuoco sacro - Il talento e la vita. Alda Merini” con Paolo Di Paolo e Federica Fracassi. In collaborazione con laF; “Alda Merini: l’eroina del caos. Una nuova biografia, nel decennale della sua scomparsa” con Annarita Briganti, Laura Bertassello, Barbara Carniti e Eleonora Molisani; Triennale Milano: “Slow City” con Teresa Monestiroli, Filippo Pizzoni, Alberto Rollo e Paola Zatti; “Cartaceo#02” di e con Alessandro Bergonzoni e Manuele Fior; “Il FAI e la sfida per un’Italia migliore” con Alberto Saibene, Giovanni Agosti e Andrea Carandini; al Salone d'Onore incontro con il premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka in dialogo con Marco Aime.

Il Friendship Tour celebra al Teatro Carcano la prima tappa: quattro rock star della letteratura britannica (Jojo Moyes, Kate Mosse, Ken Follett e Lee Child) incontrano i loro lettori in quattro grandi città europee, Milano, Madrid, Berlino, e Parigi, con un messaggio di amicizia e unione mentre il continente attraversa un momento di grande confusione e divisione

È dedicata agli alberi la seconda edizione della giornata di poesia di BookCity, PoeTree and the City, con quattro appuntamenti “verdi”: Biblioteca degli alberi di Milano “Piantare poesie”; Orto Botanico di Brera “Abbracciare gli alberi”; Giardino segreto del Palazzo Sormani “La ricetta di Cicerone”; Casa Manzoni - Giardino “I promessi alberi”. Da un’idea di Giuseppina Manin e Cristina Battocletti, con l’aiuto dei poeti Nicola Gardini, Giorgio Ghiotti, Vittorio Lingiardi e Vivian Lamarque.

Alla nuova Orchestra Filarmonica di Milano il compito di chiudere il programma di #BCM19, al Teatro dell’Arte alle ore 21. Diretta da Marco Seco, eseguirà tre Lieder di Schubert orchestrati da diversi musicisti e la Sinfonia n.2 di Beethoven. Ad arricchire il concerto - “Goethe/Schubert/Beethoven. Parole e Musica” - l’attrice Anna Nogara leggerà brani di “Un concerto di 120 professori” tratto dall’Adalgisa di Carlo Emilio Gadda e la traduzione in italiano dei testi prima dell’esecuzione di ogni Lieder.

BookCity Milano è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.

BookCity Milano è sostenuto da Intesa Sanpaolo (main partner), da Esselunga (premium partner), da Fondazione Cariplo e da Regione Lombardia. Partecipano inoltre SEA – Società Esercizi Aeroportuali, Borsa Italiana, Treccani Cultura, ATM, Burgo Group, Enel, Pirelli, Federazione Carta e Grafica, Fondazione AEM, Gruppo San Donato, Arclinea, V-Zug, Volvo, Flou, Lavazza Flagship Store, Intesa Sanpaolo Assicura, Rotolito, Messaggerie Libri, Action Aid (Charity partner), Bird&Bird, Campari.

BookCity Milano è realizzato sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con AIE (Associazione Italiana Editori), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani) e LIM (Librerie Indipendenti Milano).

Sono media partner dell’edizione 2019 di BOOKCITY MILANO: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, laeffe, RAI Radio3, ibs.it, ilLibraio.it, Rivista Africa, Focus on Africa.

Gli appuntamenti di BOOKCITY MILANO sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, salvo dove diversamente indicato.

Il programma è consultabile sul sito www.bookcitymilano.it

Post più letti

"Il richiamo dei magici cuccù": storia, riti e credenze di questi coloratissimi oggetti analizzati da Marietta Russo

"Febbre" di Jonathan Bazzi miglior libro dell'anno

"Io esisto. Babbo Natale vuota il sacco": l'epistolario comico, invettivo e spudorato di Saverio Raimondo