Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

La Corea tra fiction e realtà: "Stella del Nord" di D. B. John

Immagine
Un thriller internazionale basato su fatti realmente accaduti e documentati  che alza il velo sui crimini e le folli insensatezze del regime nord coreano: è Stella del Nord (DeA Planeta, traduzione di Luca Fusari e Sara Prencipe) di D.B. John.
LA TRAMA
Nella foto satellitare che Jenna Williams mostra agli studenti dell’università di Georgetown, la Corea del Sud è un reticolo scintillante di città e villaggi. Ma sopra Seoul, oltre il 38° parallelo, le luci cedono il posto a una terra d’ombra in cui solo la capitale, Pyongyang, emette una cupa incandescenza. Tutti conoscono il prestigioso curriculum di Jenna, all’anagrafe Jeemin, una delle massime esperte mondiali della Corea del Nord; ciò di cui nessuno è al corrente è il dramma che l’ha irreparabilmente segnata: la scomparsa, dodici anni prima, della sorella gemella Soo-min, rapita sulla spiaggia di Baengnyeong da un sottomarino del regime. Nella piazza antistante la Grande Casa del Popolo, il tenente colonnello Cho contempla i cinquant…

“Genius Familiaris, Genius Loci, Eggregori e Forme Pensiero": in libreria il nuovo saggio di Alessandro Orlandi

Immagine
Lo scrittore romano Alessandro Orlandi torna in questi giorni in libreria – per la partenopea Stamperia del Valentino - con un nuovo affascinante saggio “Genius Familiaris, Genius Loci, Eggregori e Forme Pensiero”.
Da sempre appassionato di storia delle religioni, simbolismo e tradizione ermetica, in questo suo ultimo lavoro Orlandi da un lato vuole mostrare alcune analogie tra il Genius Loci, il culto degli antenati nell’antica Roma (Lari, Penati, dei Mani e Genius familiaris), le Forme-Pensiero e gli Eggregori; dall’altro, pone degli interrogativi quali spunti di riflessione e di studio. Nelle grandi Tradizioni spirituali dell’umanità, qual è il ruolo della Tradizione
e cosa viene trasmesso attraverso l’Iniziazione, posto che di autentica iniziazione si possa parlare? Possiamo ancora parlare di realtà della Tradizione e dell’Iniziazione nel XXI secolo? Cosa è cambiato nel modo di intendere Tradizione e Iniziazione dai tempi degli antichi culti misterici ai nostri giorni?
Vi sono prese…

Prima edizione del Premio DeA Planeta, annunciata la cinquina finalista

Immagine
A pochissime settimane dalla proclamazione del vincitore della prima edizione del Premio DeA Planeta, si annuncia la cinquina finalista.
La partecipazione e la cinquina finalista  A conclusione del bando si è annunciata la partecipazione di 1169 opere, di cui 208 presentate da autori sotto pseudonimo. I generi che hanno prevalso sono stati narrativa noir e thriller, fantasy e storie vere.
Una prima selezione operata dal comitato di lettura designato da DeA Planeta Libri, che ha letto e valutato tutte le opere ammesse al concorso, ha condotto alla seguente cinquina di finalisti: La marocchina di Silvia Bottani La congregazione di David Mancini (pseudonimo) Io sono luce di Rosa Matteucci L'esercizio di CP (pseudonimo) Nel silenzio delle nostre parole di Diego Tommasini (pseudonimo)
La giuria composta da Massimo Carlotto (scrittore), Marco Drago (presidente Gruppo De Agostini), Claudio Giunta (docente e scrittore), Rosaria Renna (conduttrice radiofonica e televisiva) e Manuela Stefan…

Premio Letterario La Provincia in Giallo, selezionati i 12 semifinalisti dell'ottava edizione

Immagine
In attesa della proclamazione dei 3 finalisti dell’ottava edizione del Premio letterario La Provincia in Giallo, il 2 aprile, ecco i dodici semifinalisti e un premio dedicato a Giuseppe Lippi, per una grande edizione con oltre 60 titoli candidati.
«Sessantanove libri partecipanti sono un record! – afferma Bianca Garavelli - Se si pensa che allo Strega sono “solo” cinquantasette… Scherzi a parte, siamo molto soddisfatti per la risposta di autori ed editori, che è la più alta in otto anni, e soprattutto per l’ottima qualità degli autori. Tra le case editrici, ci sono grandi marchi come Bompiani, Einaudi, Feltrinelli, Garzanti, Giunti, Longanesi, Mondadori, Newton Compton, Sperling & Kupfer, Piemme; altre medie o piccole, ma di grande valore e buona visibilità, come Edizioni e/o, Marcos y Marcos, Neri Pozza, Nottetempo, DeaPlaneta, Manni, SEM, e Fratelli Frilli, che si muove da anni con successo in ambito giallo.
Tra i nomi eccellenti che hanno partecipato, noti anche al di fuori del…

"Spiacente, non sei il mio tipo" di Anna Zarlenga: un incontro-scontro tutto da ridere

Immagine
Immaginate un trentenne affascinante, bello, sfacciato. Tutte le donne cadono tra le sua braccia, lui è davvero irresistibile. Immaginate, adesso, una ragazza per niente attenta al look, poco attraente eppure – in apparenza - molto sicura di sé.
Teo e Sara non potrebbero essere più diversi, il loro incontro-scontro avviene durante il matrimonio della sorella di Sara. Teo ha un’aria da funerale, deve ancora metabolizzare che il suo amico più caro, compagno di tante serate libertine, abbia deciso di mettere la testa a posto. Sara, anche lei allergica ai matrimoni, si fa notare non per la sua avvenenza ma per il suo essere così distante dai canoni contemporanei della bellezza femminile. Sono loro i protagonisti di Spiacente, non sei il mio tipo (Newton Compton) di Anna Zarlenga: uno spassoso romanzo a due voci con risvolti inaspettati.
“(…) Lei è tranquilla. – afferma Teo - Non trema per l’attesa, non mi guarda con desiderio, non mi ammira né mi lusinga. Se ne sta lì, sul suo angolo di pa…

Matera: il 30 incontro su politica, comunicazione e marketing con il giornalista Francesco Giorgino promosso dalla Libreria Di Giulio

Immagine
La Libreria Di Giulio in collaborazione con AISM – Associazione Italiana Sviluppo Marketing - promuove un incontro con il giornalista del TG1 e docente universitario  Francesco Giorgino Sabato 30 marzo 2019 alle ore 18:00 presso “Hotel Nazionale” in via Nazionale 158/A  a Matera.
 L’autore presenterà il suo ultimo libro “Alto volume. Politica comunicazione e Marketing” – Luiss Editore. 
Moderatore Alessandro Martemucci  - Lean Marketing Manager.
L’ingresso è libero.
 IL LIBRO
 La politica sta diventando sempre più comunicazione e marketing. Dagli Stati Uniti all'Italia si sta consolidando un nuovo modo di conquistare e gestire il consenso elettorale. E, dunque, di far politica. Nell'era del populismo e del sovranismo, nell'era del primato dei dati e dei social network, a contare è più la rappresentazione nella sfera pubblica mediata che la rappresentanza. Sono tanti gli strumenti a disposizione di chi, detenendo il potere, ha come priorità del proprio agire comunicativo l'…

"L'amore finchè resta" di Giulio Perrone: ecco come un Peter Pan diventa grande

Immagine
“«Voglio la separazione...» Eccola  che  arriva.  Ecco  che  arriva  il  colpo  e  ha  un  sapore  diverso da quello  che avevo immaginato negli  anni. Mi vedo per un attimo fuori da lì, senza tutto quello che odio, ma anche senza tutto quello che ho ora. Il saldo è indubbiamente al negativo”.
Tradito, sbattuto fuor di casa dalla moglie (che ha un altro), trattato con sufficienza dall’amante (che ha trovato un altro), messo con le spalle al muro e costretto ad assumersi tutte quelle responsabilità che negli anni ha sempre schivato. Tommaso, adolescente quarantenne, che era (soprav)vissuto all’ombra del suocero, notaio benestante, adesso deve rimboccarsi le maniche. Deve, soprattutto, trovare un lavoro serio (è uno psicologo che ha sempre esercitato più per hobby che per altro) ora che Lucrezia gli ha intimato, con i suoi modi di arpia, che dovrà mantenerla insieme al figlio.
Così, dai Parioli torna nel quartiere popolare dove vive la madre, mettendosi alla ricerca di un lavoro – accetta…

Il 30 presentazione ufficiale del fortunato libro dell'antropologa e divulgatrice scientifica Flavia Salomone "C'era una volta Homo" per il quarto compleanno del Museo di Casal de' Pazzi

Immagine
Il Museo di Casal de' Pazzi compie quattro anni! Quattro anni di apertura continuativa la pubblico. Oltre 35.000 visitatori. Tante attività con le scuole e con i cittadini del quartiere. Visitatori da tutto il mondo.  Un paio di giorni di festa per fare un bilancio e guardare al futuro. Nell'ambito del ricco programma di festeggiamenti SABATO 30 MARZO 2019 alle ore 17:00 è previsto un incontro da non perdere con l'antropologa e divulgatrice scientifica Flavia Salomone, protagonista già dei #lunediconlantropologa proprio al museo. In questa occasione in qualità anche di autrice del libro “C'era una volta... Homo” [Edizioni Espera] sarà intervistata dal giornalista Federico Gurgone. Chi siamo? Da dove veniamo? Quando è nato il linguaggio? A queste e altre domande l’autrice cerca di rispondere, nel suo libro, in modo semplice con l’obbiettivo di avvicinare i più piccoli alla scoperta affascinante delle nostre origini. Dopo il successo della precedente edizione questo nuo…

"Cattiva" di Myriam Gurba, una storia dura e autobiografica che disorienta il lettore

Immagine
“Da  qualche  parte,  sul  nostro  pianeta,  un  uomo  sta  toccando  una  donna  fino  a provocarne  la  morte.  Da  qualche parte,  su  questo  pianeta,  un  uomo  sta  per  toccare  una donna  fino  a  provocarne  la  morte.  Degli  uomini  toccarono Ana  Mendieta  e  Sophia  fino  a  ucciderle.  Nella  mia  camera, fredda,  i  loro  fantasmi  si  sono  fusi.  Le  loro  ombre  si  sono arrampicate  sulla  porta  dell’armadio,  e  sono  arrivate  a  toccare  il  soffitto.  Ho  sentito  di  avere  compagnia”. Cattiva di Myriam Gurba, (Fandango, traduzione di Chiara Brovelli) è una storia autobiografica, a tratti disturbante, a tratti brillante ma, sempre, con una certa ombrosità in ogni pagina. Fin dall’incipit, dove, terribile e brutale, c'è la descrizione nitida di un’aggressione. La stessa protagonista, che in prima persona ripercorre la sua infanzia in apparenza ai margini (è una bambina messicana che tenta di inserirsi in una società troppo attenta al colore della pelle, le r…

I 57 giorni da naufrago di Simone Barbato diventano un libro: "Canto d'Honduras"

Immagine
È un Simone Barbato per certi versi inedito quello che viene fuori dal suo Canto d’Honduras-Diario di un naufrago (Giraldi editore), il volume nel quale l’ex comico di Zelig e “Avanti un altro” racconta la sua esperienza sull’Isola dei famosi alternandola con alcune poesie. I suoi 57 giorni da “naufrago” su un’isola in Honduras nell’edizione 2018 del programma di Canale 5, sono descritti su un doppio binario: quello reale, nel quale racconta nei particolari tutto ciò che succede durante la permanenza sull’isola e quello più intimo, dove traspaiono le sensazioni e le impressioni della sua avventura e non mancano profondi endecasillabi. Barbato ha iniziato da concorrente segreto l’esperienza sull’Isola dei Famosi: gli altri partecipanti non sapevano che ci fosse anche lui e, il suo compito era quello di rubare loro il cibo e, in qualche modo, disturbarli facendo attenzione a non farsi scoprire, altrimenti sarebbe andato in nomination. Ad accendere i riflettori su Canto d’Honduras è stato…

"L’isola dell’abbandono" è un romanzo sulle grandi trasformazioni e su come le accogliamo: Chiara Gamberale si racconta a Matera

Immagine
Vivere vuol dire anche affrontare una serie di separazioni. Vuol dire crescere assumendosi il rischio di amare follemente e altrettanto follemente soffrire.
Nell’Isola dell’abbandono (Feltrinelli), presentato questa sera a Matera da BurroSalato, la scrittrice Chiara Gamberale (foto dalla pagina Facebook dell'autrice) le sfumature dell’abbandono le ha analizzate tutte: c’è lo strazio di venire abbandonati, lo strazio di lasciare andare e la difficoltà di abbandonarsi.
Chiara ha emozionato, raccontando la sua Isola, svelando il suo dolore sordo per un lutto - quel sentirsi ogni mattina come “un pugile suonato”, indifferente al mondo. E, se prima il suo modo di affrontare situazioni simili era viaggiare, con una bimba piccola (Vita, oggi di poco più di un anno), mesi fa, era impensabile: “Ci vorrebbe una legge per le persone che soffrono, andrebbero tutelate. Perché non serve a niente chiedere “come stai?” quando davanti hai qualcuno che ti guarda con gli occhi sbarrati”.
Lei la forza l…

Domenica 24 a Matera da BurroSalato la Libreria Mondadori presenta la scrittrice Chiara Gamberale con "L'isola dell'abbandono"

Immagine
Fa tappa a Matera domenica 24 Marzo ore 17:30 presso BurroSalato (via Rocco Scotellaro 7) la scrittrice romana Chiara Gamberale. L'autrice presenterà il suo nuovo romanzo: "L'isola dell'abbandono", edito da Feltrinelli.
"Se sapessimo di che cosa  abbiamo bisogno, non avremmo bisogno dell’amore". Evento organizzato dalla Libreria Mondadori Matera. Introduce: Claudia Zancan. Dalla quarta di copertina di "L'isola dell'abbandono": "Pare che l’espressione “piantare in asso” si debba a Teseo che, uscito dal labirinto grazie all’aiuto di Arianna, anziché riportarla con sé da Creta ad Atene, la lascia sull’isola di Naxos. In Naxos: in asso, appunto. Proprio sull’isola di Naxos, l’inquieta e misteriosa protagonista di questo romanzo sente l’urgenza di tornare. È lì che, dieci anni prima, in quella che doveva essere una vacanza, è stata brutalmente abbandonata da Stefano, il suo primo, disperato amore, e sempre lì ha conosciuto Di, un uomo cap…

Dal successo del web a quello letterario. Lo scrittore della porta accanto incontra i lettori a Matera

Immagine
Ironia, sarcasmo, irrealtà, magia e tenerezza: ecco il mix vincente inventato da Mark Mc Candy (nome d’arte di Marco De Candia) che gli ha dato una grande notorietà nel web e non solo. E proprio del suo stile simpatico e irriverente darà prova sabato 23 marzo alle 18.00 presso la libreria The Sassi Book Store, in via Lucana 184, quando intratterrà il pubblico dialogando con Gianpaolo Colucci del suo libro Solo post in piedi. Secondo libro edito da Radici Future, dopo Avanti c’è post, anche questo è composto da una serie di racconti brevi, da leggere in pochi minuti, tra una fermata e l’altra della metro o del bus o in una pausa caffè. Le sue decine di racconti, lunghi al massimo poche pagine, affrontano tematiche attuali e difficoltà quotidiane, velandole di un tono ironico e surreale che lascia un segno profondo nel lettore. Le tante e diverse emozioni vengono raccontate in modo intelligente e originale, con una scrittura fresca e ammiccante. Nato sul web, dove la brevità è tutto e …

"Bianca": nell'esordio di Francesca Pieri un'amicizia tra donne, il desiderio di diventare madre e l'ineluttabilità del destino

Immagine
“Ancora oggi, nell’esatto istante in cui mi fermo e sento il mio respiro e mi avverto nella porzione minima della mia esistenza, io so esattamente il giorno in cui sono nata la prima volta, il giorno in cui sono morta la prima volta. E ripenso a quanta vita bisogna masticare in bocca per nutrire la pelle, il sangue, le viscere, le ossa, i capelli, le unghie, per dirsi umani”.
Ci sono dolori più grandi di altri che si abbattono all’improvviso cambiando il corso della vita di una donna.
Bianca (DeA Planeta), l’esordio di ispirazione autobiografica di Francesca Pieri, è un viaggio burrascoso nei sentimenti femminili e nelle sfumature della maternità.
“La cronaca quotidiana delle nostre vite ci riparava dagli ingombri dei reciproci vissuti. Campionesse di rimpianti, facevamo lo slalom tra le risate improvvise e lo sguardo distratto delle persone che a malapena sentivamo sfiorarci. Stavamo attente a non violare l’impegno, mai dichiarato, di coltivare l’amicizia nella quiete presente”.
Non si…

Domani a Potenza Lectio Magistralis di Luigi Serra sulle testimonianze linguistiche Arabo-Berbere nei dialetti di Basilicata

Immagine
Il Circolo Silvio Spaventa Filippi, in occasione del Cinquantenario della sua fondazione, organizza il 22 marzo alle 18.30 nella Sala degli Specchi del Teatro Stabile una Lectio Magistralis di Luigi Serra sulle testimonianze linguistiche Arabo-Berbere nei dialetti di Basilicata. L'iniziativa gode del partenariato dell'Associazione nazionale insegnanti di lingue straniere sezione di Basilicata.
Serra, già Preside della Facoltà di Studi Arabo - Islamici e del Mediterraneo nell'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale", fornirà un importante contributo all'approfondimento della conoscenza linguistica della Basilicata. 
Santino Bonsera, il Presidente del Circolo Silvio Spaventa Filippi, introdurrà la manifestazione.
Al termine della serata sarà presentato lo stendardo del Premio Letterario Basilicata realizzato nel 1981 da un'artigiana lucana dietro commissione di Andrea Varango, il fondatore del Circolo Silvio Spaventa Filippi.

"Marìa", una donna tormentata in fuga e un poliziotto in cerca della verità nel nuovo romanzo di Nadia Fusini

Immagine
“(…) Come si fa a escludere dalla scena umana il sentimento di pietà, di compassione e insieme di meraviglia e di terrore di fronte alla stordita complicità tra la vittima e il carnefice: perché non v’è dubbio, la debolezza della vittima non solo consente ma stimola la violenza del carnefice. Anche in questo caso era chiaro: Marìa era responsabile della ferocia di Giovanni”.
Un poliziotto – uno che ne ha passate tante, “assassini che, a vederli, gli avresti affidato tuo figlio” - ascolta la confessione di una donna – fragile, inerme, con gli occhi liquidi di chi forse ha partorito da poco – e, ascoltandola, con il suo intuito cerca di dare un senso a quelle parole che raccontano una storia toccante e ambigua. È impossibile, seguendo la voce dell’uomo, non rimanere convolti emotivamente dal carico di dolore che si porta dietro Marìa e che getta addosso, senza pudore né filtri, all’agente.
L’eleganza stilistica della Fusini, i picchi poetici, le descrizioni accurate delle psicologie dei …

"La cena segreta" di Javier Sierra: arriva dalla Spagna il rivale di Dan Brown

Immagine
“Un successo senza precedenti per un romanzo storico che ha lasciato tutti senza fiato”. Così “El Mundo” ha commentato La cena segreta (DeA Planeta) di Javier Sierra, giornalista radiotelevisivo spagnolo specializzato in indagini sui misteri del passato e i fenomeni apparentemente inspiegabili. LA TRAMA Gennaio 1497. L’arrivo di alcune lettere anonime contenenti inquietanti insinuazioni getta la corte di papa Alessandro vi nello scompiglio. A Milano, nel refettorio di Santa Maria delle Grazie, Leonardo da Vinci starebbe ultimando la realizzazione di un’opera dal contenuto blasfemo se non addirittura diabolico. L’affresco dell’Ultima cena, infatti, presenta anomalie a dir poco sconcertanti: sul capo di Cristo e degli apostoli non vi è traccia di aureola; sulla tavola non si vedono il pane e il vino dell’Eucarestia; e come se non bastasse l’artista ha avuto l’ardire di ritrarre se stesso nell’atto di dare le spalle a Gesù. Padre Agostino Leyre, inquisitore domenicano esperto nell’arte di …

Guido Catalano presenta a Matera “Tu che non sei romantica”. L’evento, organizzato dalla libreria Mondadori, si svolgerà il 21 marzo presso “Burbaca”

Immagine
Fa tappa a Matera Giovedì 21 Marzo ore 18:30 presso BurBaCa (via XX Settembre 14) il poeta / scrittore torineseGuido Catalano. L'autore presenterà il suo nuovo romanzo: "Tu che non sei romantica", edito da Rizzoli. Si può vivere senza amore? Domanda a cui Giacomo, il protagonista, cercherà di dare risposta. L'evento è organizzato dalla Libreria Mondadori Matera. Dialoga con l'autore Rosanna Marazia. Dalla quarta di copertina di "Tu che non sei romantica":"Sono passati anni da quando Agata è partita. Giacomo adesso è uno scrittore professionista, ha un contratto con una grande casa editrice, un'editor pazza di nome Carla che lo chiama giorno e notte e una compagna, Anna, con cui ultimamente le cose non vanno troppo bene. Ha anche iniziato a soffrire di allucinazioni: un bambino vestito da Piccolo Chimico compare a sorpresa davanti a lui, mangiando tutti i suoi biscotti. Che sia il caso di prendersi una pausa? Per dimenticare le scadenze di lavoro,…

Premio Strega, ecco i libri candidati alla LXXIII Edizione

Immagine
La LXXIII edizione del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Liquore Strega con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca, ha preso il via con l’annuncio della selezione dei dodici candidati. 
Il Comitato direttivo del Premio – composto da Pietro Abate, Giuseppe D’Avino, Valeria Della Valle, Ernesto Ferrero, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Melania G. Mazzucco (presidente), Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine – ha selezionato la dozzina tra i cinquantasette titoli di narrativa proposti quest’anno dagli Amici della domenica, il gruppo storico della giuria.
Questi sono i dodici libri in gara, annunciati oggi nella conferenza stampa che ha avuto luogo a Libri Come – Festa del Libro e della Lettura:
Valerio Aiolli, Nero ananas (Voland), proposto da Luca Formenton Paola Cereda, Quella metà di noi (Perrone), proposto da Elisabetta Mondello Benedetta Cibrario, I…

Carico mentale addio: in "Devo dirti sempre tutto" Marie-Laure Monneret spiega come liberarsene

Immagine
Stress, tensioni nella coppia, difficoltà d concentrazione, perdita di fiducia in se stesse: sono alcuni degli effetti del carico mentale, ovvero, come scrisse più di trent’anni fa la sociologa Monique Haicault “il carico cognitivo rappresentato, per le donne, dall’amministrazione quotidiana della casa, un peso che le insegue perfino quando sono al lavoro. Il loro cervello è costantemente stimolato, assediato, dalla responsabilità della pianificazione, gestione e organizzazione della vita familiare”.
È da poco in libreria un manuale utilissimo dal titolo Devo dirti sempre tutto. Come suddividere al meglio il carico mentale nella vita di coppia (De Agostini, traduzione di Silvia Crupano) di Marie-Laure Monneret che, dopo una carriera a livello internazionale nel marketing, ha deciso di cambiare vita e dedicarsi alla professione di coach, studiando presso il Centro di formazione europeo Linkup Coaching.
“La nozione di carico mentale – spiega l’autrice - risale agli anni Settanta e all’ep…