Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

Matera, il primo dicembre presentazione del libro di fiabe di Angelo Mellone “La stella che vuoi”

Immagine
Si intitola “La stella che vuoi” il secondo atto della trilogia di fiabe natalizie di Angelo Mellone, scrittore e giornalista tarantino, capostruttura Rai. Il libro si presenta l’1dicembre alle ore 18.30 a Matera, presso l’ex Ospedale San Rocco in piazza San Giovanni.
E’ un’iniziativa culturale promossa dall’associazione “Comunità e Tradizione”, presieduta da Antonio Minonne, in collaborazione con il Comitato di Matera della Società Dante Alighieri. Sarà presente l’autore. In dialogo con l’autore il giornalista Fabio Amendolara, intervento di Sveva Lipari (vice presidente della Società Dante Alighieri di Matera). Saranno presenti numerose autorità tra cui il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri.
Nella trilogia di Mellone c’è anche tanta Basilicata. Il primo atto, Incantesimo d’Amore, ha l’incipit ambientato nel quartiere “Dirupo” di Pisticci e per buona parte il racconto si svolge a Bernalda. Si sposta in Puglia questo secondo atto, in valle d’Itria, tra Grottaglie, la magnifica Marti…

"Peccato originale", Gianluigi Nuzzi racconta segreti e misteri del Vaticano

Immagine
Nel labirinto delle stanze vaticane in un vorticoso (brutto) giro in cui potere, soldi e sesso sono in palese conflitto con fede, misericordia e carità.
In Peccato originale (Chiarelettere) Gianluigi Nuzzi ricompone, attraverso documenti inediti, carte riservate dall’archivio Ior e testimonianze sorprendenti, i tre fili rossi –sangue, dei soldi e del sesso, appunto – che collegano e spiegano la fitta trama di scandali, dal pontificato di Paolo VI fino a oggi.
Tutto ciò che Nuzzi scrive è circostanziato, con nomi e cognomi, documenti, fonti attendibilissime che irrompono in una realtà che di spirituale ha ben poco: abusi sui chierichetti del Papa, una lobby gay che imperversa in Vaticano una trattativa segreta tra Stato e Vaticano sul caso Orlandi, conti correnti astronomici di Madre Teresa allo Ior – tanto che se solo Madre Teresa avesse chiuso i conti o trasferito i fondi, l’Istituto avrebbe rischiato il default.
Il resoconto di Nuzzi è, a dir poco, inquietante. Stefano Mauri ha afferm…

Premio De Lorenzo, designati i vincitori

Immagine
Designati i vincitori della prima edizione del Premio intitolato alla memoria di Giuseppe De Lorenzo, geologo ed orientalista nato a Lagonegro nel 1871 e scomparso a Napoli nel 1957. L’iniziativa è stata promossa, con il patrocinio del comune di Lagonegro, dalle associazioni“A Castagna ra Critica” e “I Pionieri ed ex alunni del Liceo Scientifico ‘G. De Lorenzo’ di Lagonegro”.
Il Premio “G. De Lorenzo” è articolato in sei sezioni: Scienza; Letteratura; Storia; Filosofia; Religione e spiritualità.
La giuria, composta da Santino Bonsera (Presidente), Luigi Beneduci, Rocco Brancati, Nunziante Capaldo, Fortuna Falanga Maurizio Lazzari, Domenico Sammartino, Marcello Schiattarella, ha deciso di assegnare, per la sezione scientifica, il premio a Francesco De Sio Lazzari per la curatela del volume collettivo “Antonio Lazzari e la Terra madre”. L’opera, che riecheggia il titolo di un fondamentale testo del De Lorenzo, contiene al suo interno un saggio sulla geologia dello studioso lagonegrese.
Pe…

"Crepax. Conte Dracula, Frankenstein e altre storie horror". L'adattamento a fumetti di due grandi classici della letteratuta gotica

Immagine
Le Edizioni White Star presentano CREPAX. Conte Dracula, Frankenstein e altre storie horror. Noto in tutto il mondo per l’erotismo iconico dei suoi fumetti, lo straordinario talento di Guido Crepax spaziò in realtà in diverse direzioni, arrivando anche all’adattamento a fumetti di due grandi classici della letteratura gotica: Dracula di Bram Stoker e Frankenstein di Mary Shelley. Questo volume raccoglie, accanto a questi due capolavori, altre storie in cui i temi e le atmosfere horror, del soprannaturale e dell’occulto dominano, combinandosi con la componente onirica e sessuale tipica dello stile di Crepax.
Accanto a vampiri e mostri, tra queste pagine non poteva mancare Valentina, protagonista di una serie di storie dark e disturbanti, i cui orrori sembrano provenire direttamente dalle nostre più oscure fantasie.
Guido Crepas (1933-2003), meglio conosciuto con il nome d’arte di Guido Crepax, è stato un grande artista del fumetto italiano e il suo nome è legato soprattutto al personaggio…

"Si scioglie", diventerà un film il romanzo d'esordio della scrittrice belga Lize Spit

Immagine
Sarà presto un film Si scioglie (edizioni e/o, collana Dal Mondo traduzione di David Santoro) di Lize Spit, per molti “l'astro nascente della letteratura fiamminga”.
Pubblicato dai più prestigiosi editori europei, per l’intensa figura della protagonista, la giovane Eva De Wolf, Si scioglie ricorda Amabili resti di Alice Sebold.
Eva è un’insegnante e abita a Bruxelles. Il suo passato, però, continua a tormentarla: anni prima nella minuscola cittadina di Bovenmeer, nelle Fiandre, è accaduto qualcosa di terribile.
Ogni anno, nell’anniversario di quella drammatica perdita, Eva non può fare a meno di ricordare quei momenti. Questa volta riceve un invito dal suo amico Pim per commemorare il fratello Jan morto in circostanze poco chiare. Per Eva, nonostante dolorose e comprensibili resistenze, è giunto il momento di affrontare la situazione, famiglia disfunzionale -  genitori alcolisti, un padre con marcati impulsi suicidi che le insegna come fare un cappio, una sorellina sofferente – c…

"Dieci piccoli infami", Selvaggia Lucarelli a Potenza e Matera per presentare il suo ultimo libro

Immagine
Selvaggia Lucarelli, giornalista e blogger con oltre un milione di follower su Facebook e più di 600.000 su Twitter, sarà a Potenza, venerdì 24 novembre (ore 19 presso la Sala degli Specchi del Teatro Stabile) e il 25 a Matera (ore 10 presso il Comincenter) per presentare il suo uiltimo libro “Dieci Piccoli Infami” (Rizzoli, 2017).
La migliore amica che tradì la sua fiducia dopo cinque anni, quelli delle elementari, di complicità ininterrotta e simbiosi pressoché totale. Un parrucchiere anarchico, poco incline all’ascolto delle clienti e molto a gestire taglio e colore in assoluta libertà. Il primo ragazzo a essersi rivolto a lei chiamandola gentilmente “signora”. Un ex fidanzato soprannominato Mister Amuchina per la sua ossessione paranoide verso l’igiene e l’ordine, prima che un incidente ponesse provvidenzialmente fine all’asettica relazione. La suora che avrebbe voluto fare di lei la prima “Santa Selvaggia” della storia. Sono solo alcuni dei personaggi inseriti da Selvaggia Lucar…

Matera, il 28 il Centro Carlo Levi festeggia il “Compleanno di Levi"

Immagine
Martedì 28 novembre 2017 alle ore 17,30 - Sede Centro Levi in Palazzo Lanfranchi - il Centro Carlo Levi di Matera festeggia il “Compleanno di Levi”, come è ormai tradizione, dedicando un incontro di riflessione sull’opera leviana nella ricorrenza della sua data di nascita (29 novembre 1902). Il tema di quest’anno:

IL REVIVAL NEOBORBONICO ATTUALIZZA LA RILETTURA DI LEVI

La memoria del brigantaggio nelle pagine del “Cristo”

Il tema dell’incontro sarà il dibattito storico-politico scaturito dall’odierno revival neo- borbonico e revisionista, affrontato alla luce del pensiero leviano. Saranno infatti prese in esame alcune pagine del Cristo si è fermato a Eboli in cui Carlo Levi ci consegna la memoria del brigantaggio tra racconto sociale e mito.

Saranno ospiti due storici, profondi conoscitori dell’opera leviana, delle vicende politiche e sociali che caratterizzarono la formazione dello Stato unitario italiano nel secolo XIX, nonché delle profonde ripercussioni nella vita civile e social…

"L’angelo sterminatore" del materano Tommaso Carbone selezionato in "Fai viaggiare la tua storia", l'iniziativa promossa da Libromania con il sostegno di Autogrill, DeA Planeta e Newton Compton

Immagine
Ha brillato su circa 1000 manoscritti: L’angelo sterminatore dello scrittore materano Tommaso Carbone fa parte delle opere di narrativa inedite  premiate con una pubblicazione digitale da "Fai viaggiare la tua storia", l'iniziativa promossa da Libromania con il sostegno di Autogrill e la collaborazione di DeA Planeta Libri e Newton Compton.
Oltre alle prime dieci opere scelte dalla giura, è stata la redazione di Libromania a proporre L’angelo sterminatore per la pubblicazione.
LA TRAMA
Roma, febbraio 1943. All’ospedale di Santa Maria delle Grazie Antonietta partorisce due gemelli. Lei e suo marito ricevono subito la notizia che uno dei due gemelli non ce l'ha fatta. La verità, però, non è questa: il dottore ha deciso di sottrarre uno dei due bambini per consegnarlo a un gerarca fascista in cambio di una prestigiosa cattedra universitaria.
Nel 1978 Michele è ormai adulto e inconsapevole di tutto. Lo ritroviamo mentre va a trovare una sua vecchia zia, la quale in punt…

"Piano Americano", la sfida di Antonio Paolacci sulla falsificazione

Immagine
“Piano Americano doveva essere il mio lavoro migliore e quasi certamente sarebbe stato l’ultimo di qualità: un romanzo volutamente fallimentare”.
Piano Americano. Il romanzo che non scriverò(Morellini editore) di Antonio Paolacci è complesso, colto e cerebrale, una dissertazione sulla letteratura – citando esponenti illustri - , sul ruolo della scrittura – per l’autore “disciplina morta”: bisognerebbe “scardinare le pratiche consolidate della falsificazione, mettere in scena la falsificazione medesima, rinunciando semplicemente a scrivere narrativa”- , sulla comunicazione, sul cinema – del resto, parafrasando il titolo il “piano americano” “ha funzioni specifiche all’interno della grammatica filmica”. Argomenti predominanti per una trama che, con il filo conduttore di continui rimandi cinematografici e letterari, si snoda sull’imminente paternità dell’autore.
L’attesa – con pagine e pagine di un fastidioso e debilitante prurito ai piedi che non lascia scampo alla moglie, ormai agli ulti…

Premio Giorgio Scerbanenco 2017, designata la cinquina dei romanzi italiani finalisti

Immagine
Ecco la cinquina dei romanzi italiani finalisti del Premio Giorgio Scerbanenco 2017, risultata dalla sommatoria dei voti dei lettori sul sito e di quelli ponderati della Giuria letteraria che ha votato in questa formazione: Cecilia Scerbanenco (Presidente), Valerio Calzolaio, Luca Crovi, Loredana Lipperini, Sergio Pent, Sebastiano Triulzi, John Vignola. I cinque finalisti verranno presentati il 4 dicembre alle ore 18.30 presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano.

Il Premio Giorgio Scerbanenco 2017, consistente in un ritratto di Giorgio Scerbanenco ad opera dell’artista Andrea Ventura, verrà consegnato la sera del 4 dicembre all’Anteo Palazzodel Cinema alle ore 21.
Il romanzo L’uomo di casa, di Romano De Marco, Piemme Editore, entrato nella cinquina finalista, si aggiudica anche il Premio dei lettori per essere stato il più votato sul sito del festival.
I 5 finalisti:
Marcello Fois, Del dirsi addio, Einaudi
Bruno Morchio, Un piede in due scarpe, Rizzoli
Elena Mearini, È stato brev…

Matera, mercoledì 22 l'editore Mondadori e la Libreria Di Giulio presentano “TrumpAdvisor” di Pinuccio

Immagine
Mercoledì 22 novembre 2017 alle ore 19 l’editore Mondadori in collaborazione con la Libreria Di Giulio di Matera promuove la presentazione del libro “TrumpAdvisor” di Pinuccio inviato di “Striscia la notizia”. Sarà Pinuccio in persona a presentare la sua ultima fatica letteraria, presso Burbaca – Burger Bakery Cafe in via XX Settembre 14 a Matera. Nell’occasione sarà possibile ascoltare dal vivo stralci di questo viaggio surreale “made in Sud” in compagnia di bizzarri accompagnatori.
L’ingresso all’incontro è libero.

«Quando un forestiero viene al Sud, piange due volte: quando arriva e quando parte» recitava l’attore Siani in un famoso film qualche anno fa. Ne è convinto anche Alessio Giannone, in arte Pinuccio, noto al grande pubblico del web per le sue improbabili telefonate e inviato di “Striscia la Notizia” per il Centro e Sud Italia, che è da poco tornato sulla scena editoriale con un nuovo esilarante libro dal titolo “TrumpAdvisor”, edito da Mondadori.

«Faccio il faccendiere e …

"Promemoria", il talento e il coraggio dello scrittore Andrea Bajani in versione poeta

Immagine
È una quotidianità che oscilla tra malinconia, routine e un velo di ironia quella raccontata nelle liriche di Promemoria (Einaudi) di Andrea Bajani. Poesie che hanno una costante, iniziano tutte con verbi all'infinito, tenendo così fede al "promemoria" del titolo: cose da fare, una serie di indicazioni scritte alla lavagna, suggerimenti - che diventano intimi - nei quali si respira spesso un'inquietudine di fondo e ci si ritrova spiazzati. La nascita, l'infanzia ma, soprattutto la morte - concetto che sembra voler quasi essere esorcizzato da Bajani: "Ricordarsi prima di morire / che le palpebre resteranno alzate. / La morte non chiude / gli occhi a chi l’ha vista / arrivare. Glieli chiudono i vivi / per non farsi guardare." - e poi le parole, l'importanza delle parole che in Promemoria è come se fossero personificate, anch'esse parte della nostra vita. Alcune poesie sono in bilico tra il non senso e la magia dell’infanzia - "Evitare lo sco…

"Bugie", nell'inferno delle menzogne con il thriller psicologico del giornalista T. M. Logan

Immagine
Cosa fareste se la vostra intera vita fosse basata su una bugia? Quanto sono pericolose le relazioni virtuali? Quanto è labile il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è? Siamo davvero sicuri di conoscere chi ci sta accanto o l’immagine del nostro partner è costruita su ciò che noi vogliamo credere? E’ ancora possibile pensare di essere “buoni” circondati da persone ciniche e piene di pregiudizi?
Sarà perché T.M. Logan è un giornalista (scrive per il Daily Mail) e quindi ha una visione del mondo – e degli uomini – aperta e disillusa, sarà perché Bugie(La Corte Editore, collana Underground, traduzione di Federico Ghirardi) è al primo posto da mesi tra i libri più venduti su Amazon (è stato paragonato ai bestseller La ragazza del treno e L’amore bugiardo; Logan, tra l’altro, fa parte della stessa agenzia di scrittori del calibro di John Connolly, Lee Child e Tana French e quindi il lettore potrebbe essere influenzato da queste autorevoli “referenze”) di certo non delude, anzi. Il …

Cagliari, dal 23 novembre "Pazza Idea- Profilo Futuro". In programma incontri, lectio e workshop

Immagine
Giunto alla sua sesta edizione, il festival “Pazza Idea” nel Centro comunale d’arte e cultura “Il Ghetto” di Cagliari cambia prospettiva: la contemporaneità e i percorsi possibili per il futuro saranno il filo conduttore di quest'anno. Attraverso un approccio di contaminazione tra le diverse discipline, scrittori, artisti, illustratori, giornalisti, filosofi e performer, racconteranno il nostro tempo e la loro idea di futuro.

Quattro giornate di incontri, reading, workshop e proiezioni, a conclusione di un lavoro annuale, secondo l'ottica applicativa che da sempre caratterizza il festival, per avvicinare letteratura, arte contemporanea, musica, scienze sociali, nuovi linguaggi, psicologia, cinema, poesia e interattività. L'anima multidisciplinare della kermesse si è dispiegata negli scorsi anni attraverso gli incontri e le lectio magistralis con scrittori, giornalisti, grandi intellettuali e creativi: da Annamaria Testa a Oliviero Toscani, Aldo Cazzullo, Edoardo Albinati, D…

Matera, sabato 18 presentazione del libro “Quando Lara Croft arrossì. L’ordinarietà straordinaria di un’archeologa” di Isabella Marchetta. E’ il primo volume della nuova collana di Altrimedia "ArcheocomunicAzione"

Immagine
Sabato 18 Novembre alle ore 18.30,  presso la Sala Carlo Levi di Palazzo Lanfranchi,Altrimedia Edizioni presenta il volume “Quando Lara Croft arrossì. L’ordinarietà straordinaria di un’archeologa” di Isabella Marchetta con le illustrazione di Silvio Lorusso. La presentazione, che coinvolgerà la direttrice del Polo Museale Regionale della Basilicata Marta Ragozzino, il funzionario MiBACT Annamaria Patrone e l’editore Vito Epifania, vedrà la giornalista Beatrice Volpe dialogare con l’autrice Isabella Marchetta. Attraverso dieci episodi, narrati e raccontati, si materializza l’archeologia dei nostri tempi e tutta la ricchezza di nozioni e informazioni che girano attorno al suo vissuto quotidiano. Con una visione allargata di archeologo che vuole comunicare dei suoi scavi, l’autrice propone l’archeologo che racconta se stesso attraverso l’archeologia. Con la naturalezza di una giornata d’ufficio, un ufficio spesso senza tetto, con le criticità degli studi di ricerca e con l’emotività dei l…

Matera, domani presentazione del romanzo “Fuori piove” di Serena Ricciardulli

Immagine
Si terrà giovedì 16 novembre, alle 19.00, ad Area8, Via Casalnuovo 15, a Matera, la presentazione del romanzo “Fuori piove” (Bonfirraro editore) di Serena Ricciardulli. L’incontro è organizzato dal Women’s Fiction Festival in collaborazione con Bonfirraro editore, la libreria Mondadori e Area8. Converseranno con l’autrice Mariateresa Cascino e Tiziana D'oppido.

Il libro
Nonostante tutti i drammi personali, Anna, Lory, Tina, Marta e Laura, fiori imperfetti ma reali, sono cinque amiche per la pelle, carine e sfrontate, euforiche ma inquiete che parlano anche di sesso, mariti e fidanzati con la stessa nonchalance con la quale maneggiano i loro smartphone.
Così come le dita di una mano, le cinque eroine sono legate da un indissolubile rapporto d’amicizia che crea una fenomenologia al femminile dalla trama inaspettata: attraverso battute dall’ironia irresistibile e riflessioni strappalacrime, Fuori piove si snoda tra Livorno e New York, in un susseguirsi di primi piani sulle vicende “in r…

Potenza, il 16 presentazione del libro di Francesca Sassano "Il bottone rosso"

Immagine
Il 16 novembre alle 19.00 a Potenza nel locale Gastro Food & Drink (Via dei Molinari, 4) sarà presentato il libro di Francesca Sassano "Il bottone rosso" Aracne Edizioni. La manifestazione denominata "Parole decantate" è il secondo appuntamento organizzato dal Circolo Silvio Spaventa Filippi e dalle associazioni Sinergie Lucane e Il centro della Potenza nell'ambito del cartellone di eventi "Autunno Letterario" in Città.
Sassano, avvocato con la passione per la scrittura, ha scritto svariate pubblicazioni di carattere giuridico oltre a poesie e testi di narrativa. "Il bottone rosso" è un romanzo avvincente e ricco di spunti di riflessioni su temi scottanti quali il funzionamento della macchina giudiziaria, il ruolo dei media nei casi investigativi e la pedofilia.
Ai saluti dell'Assessore alla cultura del Comune di Potenza Roberto Falotico, seguiranno gli interventi di Santino Bonsera, Presidente del Circolo Silvio Spaventa Filippi, d…

"Confessioni di un Seduttore. La Guida segreta per sedurre le donne", è già un bestseller il libro del love-coach Mauro D'Andrea

Immagine
Improvvisare e affidarsi al proprio intuito per sedurre una donna? Assolutamente no, c’è bisogno di regole e tecniche. E chi, meglio di un coach che afferma di aver passato più di 5.000 ore applicando nel mondo reale le tecniche che insegna e di aver testato il suo metodo di seduzione con più di 2.000 donne può aiutare aspiranti Don Giovanni?
Mauro D’Andrea, con uno stile molto diretto, senza perdersi in descrizioni enfatiche ma utilizzando esempi concreti, ha voluto condividere inConfessioni di un Seduttore - la Guida segreta per sedurre le donne – disponibile su Amazon e diventato in pochi giorni un bestseller - suggerimenti, riflessioni e vere e proprie tecniche con tutti quelli che hanno bisogno di aiuto nell’approccio con il gentil sesso.
D’Andrea è uno dei maggiori “Love-coach” italiani: famosa la sua community di seduzionefficace.com che riunisce oltre 15.000 iscritti e raggiunge oltre 70.000 lettori.
“Spesso quando si parla di “corsi di seduzione” viene da sorridere. Ma in realt…

Matera, domani la scrittrice Simonetta Agnello Hornby gli studenti del Liceo “T. Stigliani”

Immagine
Domani, mercoledì 15 novembre, alle ore 10 è in programma un incontro con la scrittrice Simonetta Agnello Hornby per la presentazione del suo ultimo romanzo “Nessuno può volare” edito da Feltrinelli. L’evento promosso e gestito dalla Libreria Di Giulio si svolgerà presso l’Aula Magna della scuola media “N. Festa” di Matera dove la scrittrice incontrerà gli studenti del Liceo “T. Stigliani” di Matera.
lLa trama 
Quando si nasce in una famiglia come quella di Simonetta Agnello Hornby, si cresce con la consapevolezza che si è tutti normali, ma diversi, ognuno con le proprie caratteristiche, talvolta un po’ strane. E allora con naturalezza di un cieco si diceva ‘non vede bene’, del claudicante ‘fa fatica a camminare’, dell’obeso ‘è pesante’, dell’invalido ‘gli manca una gamba’, dello sciocco ‘a volte non capisce’, del sordo ‘con lui bisogna parlare ad alta voce’”, senza mai pensare che si trattasse di difetti o menomazioni.

Attraverso una serie di ritratti sapidi e affettuosi, facciamo così …