Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

Melania G. Mazzucco con "Io sono con te. Storia di Brigitte" vince la quarantaseieseima edizione del Premio Letterario Basilicata

Immagine
Si è riunita a Roma nell'Ufficio di Rappresentanza della Regione Basilicata la giuria della sezione di Narrativa della Quarantaseieseima edizione del Premio Letterario Basilicata. La giuria presieduta da Ermanno Paccagnini, Ordinario di Letteratura italiana all'Università Cattolica di Milano, ha scelto l'opera che sarà insignita del "Basilicata" 2017. Dalle ventiquattro opere concorrenti al premio per la sezione di Narrativa, la giuria ha estrapolato una rosa di libri costituita da: Silvia Avallone "Dove la vita è perfetta" Rizzoli; Gianrico Carofiglio "L'Estate fredda" Einaudi; Domenico Dara "Appunti di meccanica celeste" Nutrimenti; Marcello Fois "Del dirsi addio" Einaudi; Chiara Gamberale "Qualcosa" Longanesi; Giovanni Montanaro "Guardami negli occhi"  Feltrinelli; Gabriella Pedullà "Lame" Einaudi; Melania G. Mazzucco "Io sono con te. Storia di Brigitte" Einaudi.
Paccagnini, dopo …

Women's Fiction Festival, il programma di sabato 30 settembre. A Matera celebrazione del Premio letterario “La Baccante”

Immagine
Ad aprire la terza e ultima giornata del WFF alle 9:30 in Piazza Vittorio Veneto, lo spettacolo di improvvisazione letteraria, Neverending Stories, in collaborazione con il Centro Formazione Supereroi. La gara, che vedrà sfidarsi gli studenti dell’ITCG “Loperfido-Olivetti” e del Liceo Scientifico “Alighieri”, si svolgerà su un “ring pugilistico” sotto gli occhi dei due coach, Francesco Gungui e Stefano Izzo, di un arbitro, del conduttore Edoardo Brugnatelli, della giuria composta da Elisabetta Flumeri, Federico Baccomo e Gabriella Giacometti, e degli studenti-supporter delle due squadre. (Aula Magna Liceo Scientifico in caso di pioggia). La gara è organizzata in collaborazione con l’Accademia Pugilistica Penettieri. In programma alle 10:00 al Liceo Artistico “Levi”, anche la conferenza “WikiWFF” a cura di Luigi Catalani e Maria Venezia, sul tema della letteratura al tempo di Wikipedia.
Il primo incontro letterario della giornata è previsto per le 11:00 presso la Sala Bianca della Fond…

Women's Fiction Festival, il programma di venerdì 29

Immagine
La seconda giornata del WFF si aprirà alle 9:00 alla Scuola Primaria Agna, con il secondo workshop di Global Education tenuto dall’artista Giuseppe Stampone, e in collaborazione con le insegnanti Franca Olivieri e Brunella Manicone. Alla stessa ora in programma al Liceo Pedagogico “Stigliani” e nuovamente alle 11.00 all’ITCG “Olivetti”, gli incontri con il finalista al Fante Opera Prima, Tommaso Avati sul romanzo di formazione Ogni città ha le sue nuvole (SEM), in cui l’autore tratteggia la spensieratezza e le contraddizioni dell’adolescenza, con Patrizia Spedicato e Lucia Cammisa. Le inedite Conversazioni radiofoniche di Giuseppe Ungaretti e Jean Amrouche (Universosud), a quarantasei anni di distanza dalla morte del poeta italiano, saranno, invece, presentate alle 9:30 al Liceo Classico “Duni”, in collaborazione con Rosalba Demetrio. Alla stessa ora alla Scuola Infanzia “Minozzi” si svolgerà il laboratorio Philosophy for Children con Francesca Cecca, per insegnare ai più piccoli a p…

Matera, è Women's Fiction Festival

Immagine
Si avvicina il lungo fine settimana, dal 28 al 30 settembre, all’insegna della letteratura che quest’anno Matera Letteratura dedica agli "Equi-libri", tema conduttore della tredicesima edizione del Women’s Fiction Festival.
Il programma è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella galleria Opera Arte e Arti di Matera, (Via Ridola n 4), dove è allestita la mostra “In viaggio con Wondy”, un omaggio a Francesca Del Rosso alla cui memoria andrà il premio “La Baccante 2017” del WFF.

Mariateresa Cascino, presidente dell’Associazione Matera Letteratura, ha aperto l’incontro soffermandosi sui numeri di questa edizione: “Dopo la pausa del 2016 ritorniamo, con una squadra più forte insieme a Silvia Palumbo e a Giuditta Casale, supportate da Tiziana D’Oppido e Becky Riches, che si sono aggiunte nel consiglio direttivo, e con una edizione ancora più ricca e come sempre aperta a tantissime collaborazioni. Più di venti case editrici, ventotto presentazioni di…

La letteratura, la poesia e i testi in prosa di nobert c. kaser, padre della letteratura sudtirolese, riproposti in "Rancore mi cresce nel ventre"

Immagine
"Rancore mi cresce nel ventre. Poesia & prosa 1968-1978. Un’antologia" (edizioni Alphabeta Verlag, testo originale a fronte, traduzione dal tedesco di Werner Menapace)
vuole riproporre, a settant’anni dalla sua nascita e a quarant’anni dalla sua morte, la letteratura, la poesia e i testi in prosa di nobert c. kaser, padre della letteratura sudtirolese e uno dei maggiori poeti europei del dopoguerra. L’obiettivo è far conoscere in modo completo un poeta e uno scrittore che ha dato un contributo notevole alla letteratura contemporanea: a quella tedesca perché scrive prevalentemente in tedesco, a quella italiana perché è autore pienamente italiano, anche se di madrelingua tedesca, e a quella europea perché per temi, lingua, impegno e personalità, kaser si iscrive tout court nella cultura europea del Novecento. Un poeta della sua epoca che scrive delle contraddizioni e delle lacerazioni del suo tempo rendendole, grazie al tocco eternizzante della poesia, universali e per ci…

“Stati generali della letteratura del Sud”, in programma da domani al primo ottobre nel Cilento

Immagine
“Realtà/Invenzione”: intorno a questa polarità, applicata in particolare all’immagine del Sud e all’immaginario meridionale, si dipanerà la discussione tra gli scrittori invitati alla seconda edizione degli “Stati generali della letteratura del Sud”, in programma da domani al primo ottobre nel Cilento, sul mare di Acciaroli e Pioppi, frazioni del Comune di Pollica in provincia di Salerno. Un fitto programma prevede interventi, presentazioni, reading e altri momenti spettacolari, con la partecipazione di Ottavio Cappellani, Domenico Dara, Omar Di Monopoli, Donatella Di Pietrantonio, Paolo Di Stefano, Antonella Lattanzi, Salvatore Maira, Wanda Marasco, Francesco Marocco, Raffaele Nigro, Massimiliano Virgilio. In programma anche la proiezione del film di Nina di Majo “Hans Werner Henze: la musica, l'amicizia, il gioco”, nel quale uno spazio notevole è dedicato all’esperienza “dionisiaca” di Henze (e di Ingeborg Bachmann) fra Napoli, il San Carlo, Ischia, Piedigrotta e l’utopia della…

Potenza, il 28 protocollo d'intesa tra il San Carlo e il Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi

Immagine
Giovedì 28 settembre alle 10.00 a Potenza nel Palazzo degli Uffici dell'Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo – sala B primo piano - sarà siglato un protocollo d'intesa tra il nosocomio lucano e il Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi.
L'iniziativa nasce dalla proposta dell'associazione di organizzare eventi culturali e ricreativi in un luogo diverso da quelli comunemente usati per la promozione della cultura regionale e nazionale.
Le attività, previste nell’arco dell’anno, animeranno gli spazi concessi dalla struttura ospedaliera, e consisteranno in letture poetiche e in prosa, in relazioni critiche sui testi e in laboratori di scrittura creativa.
L’intesa tra Rocco Maglietta, Direttore Generale del “San Carlo” e Santino Bonsera, Presidente del Circolo Spaventa Filippi e del Premio Letterario Basilicata,  muove da una condivisa esigenza di ordine etico, sociale, culturale e di umana solidarietà.

Domani ad Altamura presentazione del libro di Onofrio Arpino "Come in un film" ambientato a Matera durante le riprese di "Ben Hur"

Immagine
Sarà presentato domani 27 settembre alle ore 19.00 presso la sede della ProLoco di Altamura, in piazza della Repubblica 10/11 il libro "Come in un film", ambientato a Matera durante le riprese del film "Ben Hur", dell'autore Onofrio Arpino (La Medusa Editrice).
"Il romanzo si sviluppa in una Matera affascinante e unica nel mondo per la sua antica struttura urbana di grotte naturali scavate nella roccia (i Sassi). Le vicende vedono protagonisti un gruppo di ragazzi e un mistero intrecciato di temi sociali - l'emigrazione, l'integrazione, l'amicizia, le Social Street - e mentre in città, già set internazionale per una trentina di film, si sta girando il remake del kolossal hollywoodiano "Ben Hur", Rocco, Claudia, Nicola e altri personaggi vivono il proprio film personale: qualcosa di strano sta avvenendo sotto i loro occhi...".
La presentazione rientra tra gli appuntamenti di "Aspettando Altamura Demos - Premio Letterario Int…

“L’Enigma di Pitagora e altre storie”, saranno presentati a Matera nell'ambito del Women's Fiction Festival i 17 racconti visionari di Filippo Radogna

Immagine
Un’antologia che contiene diciassette racconti visionari. Ciò che narra Filippo Radogna ne “L’Enigma di Pitagora e altre storie”  (ed. Altrimedia Matera, pagg. 192 – Euro 15) sono mondi utopici sospesi tra passato e futuro, ipertecnologia e mistero.  L’ambientazione è tutta lucana e si svolge negli scenari della millenaria Città dei Sassi, l’altopiano delle Murge e le rive dello Jonio, mare che evoca l’antica mitologia. Una nuova chiave di lettura del territorio apprezzata dalla comunità del fandom fantascientifico. Anche questo ha portato lo scorso anno l’autore materano a vincere il Premio Italia, nella categoria su pubblicazione amatoriale, con il racconto fanta-noir “L’enigma di Pitagora”, che ha dato il titolo alla raccolta.
L’antologia sarà presentata a Matera nell’ambito della manifestazione letteraria internazionale Women’s fiction festival giovedì 28 settembre all’Istituto tecnico agrario “G. Briganti”. Oltre all’autore, moderati dalla giornalista Sissi Ruggi, interverranno …

"Sempre più magre. La denuncia di una giovane top model", Victoire Dauxerre nell'inferno delle passerelle

Immagine
"Ho appena compiuto diciott’anni, Elite mi trova fantastica e a settembre sarò a New York! Quando sono arrivata a casa, mi sono pesata. Se con il mio metro e settantotto e i miei 58 chili entro in una 40, dovrò perdere almeno tre chili per arrivare alla 38 e  altri tre per la 36. Siamo al 2 luglio, i primi casting a New York cominciano a inizio settembre, mi do otto settimane per scendere a 52 chili. Diciamo 50, per avere un po’ di margine. Fa un chilo a settimana, dovrei farcela". Si può sfilare su passerelle sfavillanti indossando abiti da sogno ma vivendo un incubo. L'ansia e la paura non ti lasciano più se tutto ciò che ti sta attorno - persone comprese - è falso. Tu sei solo un corpo e devi essere perfetta. Pazienza se questo significa mangiare soltanto tre mele al giorno: la discesa verso l'inferno inizia varcando le porte del paradiso della moda, l'Elite. Sempre più magre. La denuncia di una giovane top model (Chiarelettere, traduzione di Valentina Abaterusso…

"Un posto chiamato incanto" di Susana Lopez Rubio, una storia di riscatto e amore impossibile nell'Avana tormentata degli anni Cinquanta

Immagine
Una storia di riscatto e amore impossibile nell'Avana tormentata degli anni Cinquanta: è Un posto chiamato incanto di Susana Lopez Rubio (DeA Planeta, traduzione di Patrizia Spinato), da ieri in libreria.

Ava Garder, Frank Sinatra, le creazioni dei più ricercati couturier parigini. Vetrine sfavillanti, lusso sfrenato e su tutto, lieve come una carezza, il profumo del bianchis­simo fiore di mariposa. Ai grandi magazzini El Encanto, luogo simbolo dell’Avana e di un’epoca, anche i sogni più audaci sembrano a portata di mano.

Ha solo diciannove anni, Patricio, quando posa per la prima volta i suoi occhi azzurri su una Cuba splendida di sole e di fiori tro­picali, di musica e di vita. Per un immigrato spagnolo senza mezzi, orfano e privo di en­trature, la strada del riscatto nell’Avana del 1947 è in salita; eppure, grazie alla fame e alla faccia tosta, Patricio ottiene presto un tetto, due amici fidati e la divisa da cañonero (l’umile, trafelato tuttofare) di uno dei ne­gozi più elega…

"La donna giusta" e il coraggio di chi decide di vivere i sentimenti al di là di ogni convenzione. Intervista alla scrittrice materana Caterina Ambrosecchia

Immagine
I luoghi del Sud come luoghi dell’anima, un viaggio nel passato per comprendere e mettere ordine nella vita di tre donne, l’introspezione, la forza spiazzante dei sentimenti e il peso del non detto.
La donna giusta (Gelsorosso edizioni) della professoressa materana Caterina Ambrosecchia, è stato definito un “romanzo che racconta il bisogno d’amore, i modi per pervenire a quest’esito, il coraggio di chi decide di vivere i sentimenti al di là di ogni convenzione, le meschinità degli esseri umani, la difficoltà a esprimere le emozioni, la ricerca dell’identità attraverso la conoscenza delle proprie radici e tutte le complesse esperienze umane: la gioia, il dolore, la speranza, l’ubbidienza e la trasgressione”. Come è nata la trama del suo romanzo d’esordio, La donna giusta?La donna giusta è ispirato ad una storia vera su cui ho romanzato inventando personaggi, intrecci e situazioni. Non è una storia autobiografica, non appartiene né a me né alla mia famiglia; si tratta di vicende che in q…

Matera, giovedì 21 presentazione del volume “La vita dipinta” di Filippo Danovi

Immagine
Giovedì 21 settembre 2017 alle ore 19.00 presso Caffè Bistrot “Il borghese” in via Lucana 128 a Matera la libreria Di Giuglio e l’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia presentano il romanzo “La vita dipinta” di Filippo Danovi – Novecento Editore.

Dialoga con l’autore Nicola Buccico. Modera Lucia Elsa Maffei.

A seguire intrattenimento musicale con I Tagliando con Nicola Rocco (voce) ed Enzo Matera (chitarra).

"Io e te come un romanzo" di Cath Crowley: non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi

Immagine
Esce domani per DeA Io e te come un romanzo di Cath Crowley, un libro indimenticabile sui sentimenti, sulla perdita e sulla forza delle parole che guariscono ogni ferita.

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali…

Bandita la prima edizione del Premio intitolato alla memoria di Giuseppe De Lorenzo

Immagine
Bandita la prima edizione del Premio intitolato alla memoria di Giuseppe De Lorenzo, geologo e intellettuale nato a Lagonegro nel 1871 e scomparso a Napoli nel 1957.
L’iniziativa nasce dalla collaborazione di due associazioni - “A Castagna ra Critica” e “I Pionieri ed ex alunni del Liceo Scientifico ‘G. De Lorenzo’ di Lagonegro” – con lo scopo di far riscoprire e diffondere la personalità e l’opera dell’accademico e orientalista lucano.
Il Premio “G. De Lorenzo” intende offrire un riconoscimento ad opere e personalità che si sono distinte nelle seguenti sezioni: Scienza; Letteratura; Storia; Filosofia; Religione e spiritualità.
Istituito anche un Premio speciale  che potrà essere assegnato liberamente senza vincolo disciplinare.
 La giuria del Premio è composta da: Carmela Barbera, Luigi Beneduci, Santino Bonsera, Rocco Brancati, Domenico Calcaterra, Nunziante Capaldo, Maurizio Lazzari, Domenico Sammartino, Marcello Schiattarella.
La cerimonia di consegna dei riconoscimenti è previ…

"L’amore non è mai come sembra", Francesca Redolfi tra sentimenti e intrighi in redazione

Immagine
“Gaia Pollini, anni ventiquattro, collaboratrice quanto mai precaria da circa due anni al giornale quotidiano locale La Voce di Milano. Con poche, vane speranze che prima o poi sarò assunta e potrò cominciare il fatidico praticantato di diciotto mesi che mi condurrà all’esame di stato e quindi all’agognata iscrizione all’ordine professionale dei giornalisti”.

Gaia, la protagonista del romanzo "L’amore non è mai come sembra" (Libromania, l’epub può essere acquistato negli store online) di Francesca Redolfi è un po’ il simbolo di tutti i giornalisti precari: concreta e con i piedi per terra ma, nello stesso tempo così innamorata del proprio lavoro – malgrado, appunto, le difficoltà e le prospettive non sempre rosee – da passare sopra a ogni ostacolo.

L’autrice, che giornalista lo è davvero – la Redolfi è pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione, ha collaborato per diversi anni come cronista per alcuni quotidiani locali e attualmente è redattrice per una rivista me…

Ferrandina, sabato 16 presentazione del libro del giornalista di La7 Nicola Mirenzi "Pasolini contro Pasolini"

Immagine
Sabato 16 settembre alle 18,30 nella biblioteca comunale di Ferrandina sarà presentato il libro del giornalista di La7 Nicola Mirenzi Pasolini contro Pasolini (Lindau, collana Le Frecce). L’incontro sarà introdotto dal giornalista Pino Suriano.
“Da quel novembre del 1975 in cui fu ucciso, - si legge nella quarta di copertina - Pier Paolo Pasolini si è trasformato in un fantasma che si aggira per l'Italia. Da morto, lo scrittore friulano è stato usato da tutti: la destra, la sinistra, i cattolici, gli estremisti, i giustizialisti, i complottisti e i militanti della decrescita felice. Ognuno prende la parte che più gli fa comodo e butta via il resto. È stato detto che Pasolini ha previsto ogni cosa e oggi le sue analisi sono vissute come profezie, ma le sue parole scivolano sulla superficie delle nostre coscienze come balsami. Nessuna abrasione, nessuno scuotimento. Gli schiaffi che dava (e riceveva) sono diventati morbide carezze. Pasolini si è fatto specchio delle nostre brame, ogn…

Potenza, il 23 Altrimedia presenta il volume di Emilio Gerardo Giugliano “Questione di prospettive”

Immagine
Sabato 23 settembre 2017 alle ore 19 presso la libreria Kiria di Potenza Altrimedia Edizioni presenta il volume di Emilio Gerardo Giugliano “Questione di prospettive”. Alla serata, condotta da Isabella Urbano e introdotta da Domenico Brancucci, parteciperanno l’editore Vito Epifania e l’autore Emilio Gerardo Giugliano. In questa terza raccolta ritroviamo tutti i temi cari di un Autore capace di plasmare suggestioni di raffinata, pensosa e spesso dolorosa individualità come fossero però frammenti di un interrotto dialogo corale, universale: l’Amore, con le sue certezze smisurate e labili; la Notte, con le sue tonalità liriche capaci di destrutturare con chirurgica empatia le angosce e le illusioni insonni; la Natura, narratrice inquieta dell’eternità incompiuta e incompresa dell’uomo; l’Impegno, declinato sempre con la coerenza dolorosa di chi prova ancora a distinguere l’armonia di un’idea dal facile rumore; il Silenzio, compagno agognato di percorsi introspettivi nei meandri dell’in…

Sarà nelle librerie italiane per DeA dal 10 ottobre "Mirror, Mirror" di Cara Delevingne

Immagine
DeA annuncia la data di uscita di Mirror, Mirrordi Cara Delevingne. Il primo, attesissimo romanzo dell'attrice, modella e top influencer di livello mondiale, sarà nelle librerie italiane da martedì 10 ottobre. Poco dopo il lancio USA e UK, il 10 ottobre segna per l'Italia la data di esordio nella narrativa di Cara Delevingne. Mirror, Mirror è un romanzo che esplora i temi dell'amore, dell'amicizia e dell'identità, ma soprattutto dell'insolubile conflitto tra quello che si è e quello che si finge di essere. Una storia potente, provocatoria e indimenticabile Il libro Red, Leo, Naomi e Rose. Quattro ragazzi diversi ma uniti da un’unica passione: la musica. È stata la musica a renderli non solo una band, i Mirror Mirror, ma anche una famiglia. Inseparabili. Almeno fino al giorno in cui Naomi è scomparsa nel nulla e la polizia l’ha ritrovata in condizioni disperate sulle rive del Tamigi. Da quel momento niente è più stato come prima: uno specchio si è rotto e un pezzo s…

"L'Arminuta" di Donatella di Pietrantonio vince il Premio Campiello

Immagine
Donatella di Pietrantonio con L’Arminuta (Einaudi) ha vinto ieri sera la 55/ma edizione del Premio Campiello (foto La Stampa). La scrittrice ha avuto 133 voti sui 282 arrivati dalla Giuria Popolare dei Trecento Lettori Anonimi. 
Al secondo posto Stefano Massini con qualcosa sui Lehman,  99 voti. Al terzo posto Mauro Covacich con il romanzo sulla sua Trieste e sui confini La città interiore (La nave di Teseo), che ha avuto 25 voti e dopo di lui Alessandra Sarchi con La notte ha la mia voce, 13 voti,  e all’ultimo Laura Pugno con`La ragazza selvaggia (Marsilio), 12 voti. 
Al Gran Teatro La Fenice di Venezia è arrivata anche Rosetta Loy, alla quale è stato assegnato il riconoscimento Fondazione Il Campiello alla carriera.  Emozionato Andrea Zancanaro che si è aggiudicato la 22/ma edizione del Campiello Giovani, riservato ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 22 anni, con il racconto Ognuno ha il suo mostro.

Matera, lunedì 11 anteprima nazionale del nuovo romanzo di Giuseppe Lupo "Gli anni del nostro incanto"

Immagine
Anteprima nazionale a Matera lunedì 11 settembre alle ore 18 a Palazzo Lanfranchi per Gli anni del nostro incanto (Marsilio), il nuovo romanzo di Giuseppe Lupo. L'iniziativa rientra nel percorso di collaborazione tra l'associazione potentina "Letti di sera" e la Fondazione Matera-Basilicata 2019. Interverranno con l’autore Paolo Verri, Paolo Albano e Simona Bonito. Louis, emigrato a Milano con il Sud nel cuore, un uomo in grado di lasciarsi entusiasmare in modo travolgente e allo stesso tempo lasciarsi imprigionare da improvvise nostalgie; Regina, milanese pura, con un carattere mite e accomodante – anche a costo di farsi del male; Bartolomeo detto Indiano, un bimbetto troppo silenzioso e malinconico e Vittoria, la sorellina, sono i protagonisti di una storia delicata e nostalgica.
Li incontriamo nella copertina, in una foto di Giuseppe Colombo, “Famiglia su una Vespa” del 1968 dell’Archivio Storico Fondazione Corriere della Sera: il papà alla guida, il figlio davanti …